Translate

domenica 23 giugno 2013

CE LE ABBIAMO SOLO NOI

Ogni città ha un proprio dialetto e le proprie bizzarrie. Noi qui a Bologna non ci facciamo mancare niente, ma proprio niente e riusciamo ad avere anche qualche esclusiva.
Bologna
In cima alla lista metto il nostro fiore all'occhiello: il TIRO
Nei palazzi abbiamo la placchetta che recita "TIRO" e "LUCE".
Questa foto l'ho scattata nel sontuoso Palazzo Davia Bargellini, dove l'hanno pure tradotto in inglese (l'utilizzo si capisce più dall'inglese che dall'italiano).
Noi non sappiamo dire "mi apre la porta per favore?" ma diciamo "mi dà il tiro per favore?" e ce l'abbiamo talmente nel sangue che quando siamo fuori città ci stupiamo se uno non ci capisce.
C'è un'origine antica di questa parola che viene spiegata qui: http://it.wikipedia.org/wiki/Tiro_(apriporta)  . Fatto è che non l'abbiamo mai più abbandonata.



Foto presa dal web

Come poi non citare l'oramai internazionale  SOCC'MEL
Da bolognese vorrei comunque spendere una parola a difesa di questo vocabolo. 
Non ha più il significato originario che era piuttosto volgare; beh non è che va sfoggiato come segno di oxfordiana cultura, però nel tempo si è un po' placata la sua volgarità. Noi bolognesi lo usiamo come intercalare o come rafforzativo (resta comunque vivamente consigliabile usarlo solo con chi ci è familiare e non durante una riunione del Consiglio di Amministrazione).

Andrea Mingardi - bolognese verace - lo ha ben descritto nella sua canzone:  http://www.youtube.com/watch?v=ysMgoW5MK4U
E proprio lui nella canzone spiega come, a seconda di come lo pronunciamo, assume un significato diverso (di stupore, di enfatizzazione, di irritazione, ecc.).



Non mi addentro nei termini e verbi che usiamo nel nostro dialetto perché di certo ogni dialetto ha le proprie chicche.
Ma queste ce le abbiamo solo noi. 
Solo noi abbiamo addirittura le placche dei palazzi con stampato il Tiro e se dici socc'mel, di sicuro anche a Londra capiscono che sei di Bologna. O no?

8 commenti:

  1. Cara Marilena, non mi stancherò mai di dire che i tuoi post portano sempre una ventata di buonumore
    ti lascio con un abbraccio forte forte.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai come si dice Tomaso: gente allegra il ciel l'aiuta.
      Ci provo a stare allegra e cosa c'è di più bello di un sorriso o di una risata ?
      Ciao Tomaso. Buonissima giornata e un abbraccio anche a te.
      Marilena

      Elimina
  2. Cos'è una SUCCO di MELA?
    Non hai mai visto quello di EVA che fece IRRITARE LILITH?
    http://1.bp.blogspot.com/-tKiA9LTXf0U/UG8lLTVDxzI/AAAAAAAAAXo/93pyrRotnz4/s400/0-e3553fa4-500.jpg
    Ma posso nascere i bambini con quel SUCChO?
    CAino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo Michelangelo (cito quel che tu citi), la risposta é NO. Il dipinto che mi hai messo è mozzato: manca la cacciata dal Paradiso dove Adamo e Eva appaiono vecchi e il giardino non è più verde (quindi non possono generare bambini).
      http://it.wikipedia.org/wiki/File:Michelangelo,_Fall_and_Expulsion_from_Garden_of_Eden_00.jpg

      PS: ma Lilith non si era arrabbiata a causa del fatto che non voleva sottomettersi ad Adamo ? Eva non arrivò dopo la partenza di Lilith ? Boh!

      Elimina
    2. Eva doveva solo CON-SOLARE A.D.AMO RIMAsto SOLO.
      A.D.AMO non smise mai di AMARE LILITH e LEI che CREO' lo DIO.
      Ma l'AMORE ha trionfato e da una PARTE di A.D.AMO nacque l'ANIMA ... apparentemente STERILE.

      Beata la sterile non contaminata, la quale non ha conosciuto un letto peccaminoso; avrà il suo frutto alla rassegna delle anime.
      Anche l'eunuco, la cui mano non ha commesso iniquità e che non ha pensato cose malvage contro il Signore, riceverà una grazia speciale per la sua fedeltà, una parte più desiderabile nel tempio del Signore; poiché il frutto delle opere buone è glorioso e imperitura la radice della saggezza.
      I figli di adulteri non giungeranno a maturità; la discendenza di un'unione illegittima sarà sterminata.
      Anche se avranno lunga vita, non saranno contati per niente, e, infine, la loro vecchiaia sarà senza onore.
      Se poi moriranno presto, non avranno speranza né consolazione nel giorno del giudizio, poiché di una stirpe iniqua è terribile il destino.

      LILITH cerca la MADRE DEI SANTI per RUBARE il FIGLIO tre volte SANTO.

      Elimina
  3. Da noi si dice CHIUDI la LUCE, STRINGI l'ACQUA e MENA la CORDA.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che dalle tue parti tutti discendenti della Casa Reale !!

      Elimina
    2. SIA in terra CHE SOPRATUTTO in CIELO.

      Elimina