Translate

venerdì 28 febbraio 2014

RIBOLLIRE DI COLLERA

Si dice ribollire di collera? No: per rendere l'idea di come mi sento, dico che sono incazzata nera quando leggo certe notizie.
Foto presa dal web
Una bambina è stata dimenticata sullo scuolabus. L'autista ed una accompagnatrice preposta a vigilare sulla sicurezza dei bimbi, non si sono accorti che sullo scuolabus era rimasta una bimba della prima elementare, che si era addormentata sui sedili. Lo scuolabus ha portato i bimbi presso un punto che li accoglie nel post-scuola fino a sera. Quando la madre si è recata a prendere la bimba, è scattato l'allarme e la bimba non la si trovava.
Polizia, vigili, mobilitazione generale fino a quando un passante si è accorto di quella bimbetta che piangendo batteva i pugni sui vetri dello scuolabus.
Pensare che due adulti che svolgono un compito così delicato lo facciano evidentemente a cuor leggero senza nemmeno rendersi conto di che lavoro stanno svolgendo, ti fa ribollire di indignazione.
Ma che poi l'articolo concluda con "Entrambi sono stati trasferiti su un'altra linea" mi fa incazzare di brutto. Ma quando finirà questa storia di assolvere all'infinito ? Facchini che rubavano nei bagagli dell'aeroporto che sono stati reintegrati, maestre d'asilo che maltrattavano i bambini sono state mandate in prepensionamento (che di questi tempi equivale a vincere al superenalotto), accompagnatori che si dimenticano i bambini che vengono trasferiti.
E mi fa pure imbestialire che la notizia venga riportata specificando che è successo "in un paese della provincia", quindi sappiamo che è nel circondario di Bologna, ma vattelapesca dove. Perché dobbiamo proteggere questi individui ? Sì, perché è chiaro che mettendo il nome del paese poi la gente li avrebbe additati .... e allora ? Perché, forse non se lo meritano di essere disprezzati, ci metterei anche insultati ? Perché non devono essere svergognati ?

Ma perché gente come questa deve essere perdonata ? Hanno sbagliato e allora paghino per il loro errore: a casa, licenziati senza sussidi così avranno il tempo di meditare su cosa significa lavorare con scrupolo e coscienza. E soprattutto che capiscano che quello non è il loro mestiere, non ci sono proprio tagliati, senza SE, senza MA, senza FORSE. Punto.
Ingiuriare i mascalzoni è cosa nobile: a ben vedere, significa onorare gli onesti. AristofaneI cavalieri, 424 a.e.c.

43 commenti:

  1. Rispondo all’anonimo che ha l’abilità di commentare senza far apparire il suo commento.
    La compassione è un sentimento che va destinato a chi veramente se lo merita. Non posso avere compassione di chi fa del male. Nel caso del post parlo di persone che non lavorano ad un call center, SEGUONO DEI BAMBINI, altro non devono fare. Quindi non posso aver compassione di chi si perde una bambina e soprattutto in una tratta che è sì e no di mezzora!
    Se poi invece il discorso è in linea generale, ebbene sì, la compassione ci sta ma non certo verso chi NON se la merita. Davanti al centro commerciale c’è un tizio che fa l’elemosina; un giorno in un orario “morto”, c’eravamo solo lui ed io. Stavo aprendo il lucchetto della bici quando l’ho visto estrarre un cellulare di ultima generazione di quelli che ci fai pure il caffé e ha telefonato allegramente, non aveva più la voce lamentosa di quando porge la mano per elemosinare. Devo avere compassione di uno che evidentemente ci prende tutti per i fondelli ?
    Questo per dire che bisogna essere anche abbastanza maturi nella vita per saper riconoscere chi veramente merita compassione e chi invece no.
    Quanto ai miei sbagli, certo che sbaglio pure io, ma quando sbaglio so anche fermarmi o quantomeno non vado avanti all’infinito e se mi fossi persa una bambina sarei la prima a lasciare il lavoro e se avessi rubato nei bagagli mi sarei vergognata di rientrare e se avessi maltrattato dei bambini mi sputerei addosso ogni giorno: si chiama DIGNITA’, DIGNITA', DIGNITA', DIGNITA' !!!!!!.
    Non si può vivere ogni giorno contando sulla compassione degli altri, tant’è che se vivi così non cambierai mai, anzi puoi solo peggiorare. E la compassione degli altri diventerà il tuo passaporto per continuare a prendere per i fondelli gli altri, che sentendosi così generosi ad essere compassionevoli, diventano i tuoi complici e fanno solo il tuo male, non certo il tuo bene.
    La compassione deve essere accompagnata dalla saggezza e saggezza vuole che umanità e tolleranza non si destinano a personaggi squallidi.
    Caro/a Anonimo/a, chiunque tu sia, non scrivere anonimamente dietro un PC, fatti un giro nella vita reale e forse riuscirai anche a distinguere chi veramente merita compassione e chi invece ci marcia. Vivi la vita e vedrai che forse ti cadono quelle spesse fette di prosciutto che hai davanti agli occhi. Buona giornata anche a te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono conTENTO che COMenCIni a distinguere gli ANOnimi.
      Ma per correttezza ti confermo che non è stato UNO di NOI tre.
      L'altro GIORNO ho dato 50 centesimi ad UN mio coetaneo SEDUTO su una sedia a rotelle, apPARENTEmente senza gambe.
      E' stato molto gentile e mi ha augurato OGNI BENE.
      Ma IERI l'ho scrutato MEGLIO e OGGI ho scoperto il TRUCCO.
      Dovevo rimproverarlo?
      Ma mi sa che devo dare il resto del biglietto per quello spettacolo di PREDEteDICIdAZIONE.
      Devono ritornare a RUBARE i POVERI e i BRAVI e non i RICCHI pur imBRANAti.
      Ma tu non mi fai ... FESSA.
      Mi sa che adESSO tocca a me GUARDARE questo TUO FILM drammatico ... sgranocchiando noCIOLIne.
      Come sono i POP... con CORN?

      Elimina
    2. Ho notato solo ora gli orari: brutta bestia l'insonnia. Hai qualche peso sullo stomaco ? Eccesso di popcorn o di noccioline ?
      Abbi cura di te stesso: la salute è importante.
      Non importa che lo rimproveri, basta solo che tu non gli dia più soldi e se insiste gli dici "va a pigliar per i fondelli qualcun altro" Di mio aggiungerei anche un VERGOGNATI, ma è opzionale.
      Da me non si proiettano film, ma se vuoi ti dico dove li puoi vedere. Anche se in realtà per me è robaccia, non ci sono più i film di una volta.
      Adesso sono tutti incentrati sulle violenze fisiche e verbali, sulle strategie, sull'arte di saper USARE le persone, pieni zeppi di parolacce e insulti.
      Credimi, meglio che te ne vai a dormire come faccio io. Meglio stare tra le lenzuola augurandosi che domattina alzandoti vedrai un qualcosa di bello, che il mondo finalmente si dipingerà di colori, che domani riuscirai a fare qualcosa di buono, che andrà meglio.
      PS: comunque non sei obbligato a guardare i miei film. Svolazza via, ne hai tutte le ragioni. Qui ci sono solo film in B/N drammatici mentre tu so che sei un estimatore di ben altre pellicole di spessore. Guardati quelle, tanto io non avrò un tracollo finanziario, visto che qui è tutto gratis e non ti ho mai fatto pagare il biglietto.

      Elimina
    3. Tu vai e vadere film già visti?
      Io li rivedo anche ma per percepirli in tutti i DETTAGLI.
      Tu vai a dormire AUGURAnDOTI che qualcuno il mondo lo cambi per te. IO, inVECE, lo CAMBIO comunque in ME. Cerco sempre di trarre il LATO positivo. NULLA è INUTILE, soprattutto il MALE.
      IO SONO LIBERO di ... VENIRE, come TU SEI LIBERA di FINGERE.
      LEGGI BENE! Quel TIZIO meriterebbe molto di più rispetto a CHI ti entra in CASA con la pistola e si prende anche qualcosina che COSTEREBBE molto di più. Mi chiedo quale UOMO riMAREbbe con per una VITA intera.
      Com'è la TUA VITA?
      Non penso proprio da MOdella.

      Il GIUDICE CHIEDE ALLA PROSTITUTA : "Lei quando ha compreso di essere stata stuprata?.
      La prostituta, asciugandosi le lacrime: "Quando l'assegno è risultato scoperto!"

      Elimina
    4. La mia vita è quella di una poveraccia che si commuove per persone che non sono quelle per le quali ti commuovi tu. Ho ripensato alle tue solite tuonanti parole con le quali sottolinei come io sono peccatrice perché non compassionevole e tutte le altre amenità che mi hai scaricato addosso.
      Mi hanno fatto venire in mente quel giorno in cui chiuse l'azienda quando ho visto quegli uomini di tutte le età piangere. Quelli che lavoravano in fonderia con i turni massacranti: una vita sbalzata da settimane di turni il mattino e settimane la notte. Hai mai visto una fonderia ?
      Hai mai dovuto "raccogliere" un pezzo di ragazzone trentenne che ti bagnava la maglia con le lacrime e ti chiedeva "come faccio a tornare da mia moglie stasera, cosa racconto ai miei bambini ?".
      Sono quelli che facevano quei lavori definiti usuranti da quelli che parlano come te, definiti di merda da quelle che parlano come me e che dentro a quella fonderia li hanno visti lavorare con il sudore ed il puzzo.
      Ecco io sono una poveraccia scema che si commuove per queste persone. Io avrei voluto urlare quel giorno, avrei voluto conoscere molte più frasi di quelle che gli ho detto, io sono quella scema che continua a cercare di dare loro parole di coraggio.
      MA NON RIUSCIRAI MAI a farmi commuovere per una che si dimentica una bambina mentre svolge il suo lavoro di MEZZ'ORA !!!!!
      Io continuerò a incazzarmi di brutto che costei abbia il suo lavoro mentre quelli della fonderia sono a casa e sono all'ultimo giro di boa con la CIG.
      Loro si sono sempre comportati onestamente, hanno lavorato seriamente e DURAMENTE e sono a casa a chiedere soldi ai genitori pensionati per mantenere i figli. Mentre chi ruba, chi percuote i bambini o chi se li dimentica si ritrova di nuovo al lavoro come nulla fosse successo.
      NON MI CONVINCERAI. LASCIAMI PECCARE ED ESSERE FATTA MALAMENTE. CHE TE NE IMPORTA ??? VA A SALVARE QUALCHE ALTRA ANIMA CHE IO MI SALVO DA SOLA e mi scelgo da sola per chi avere compassione. E' evidente che la destiniamo a persone diverse ed è evidente che non mi convincerai a cambiare. Tu continua a modo tuo che io continuo a modo mio; abbiamo la grande fortuna di non conoscerci di persona e non aver l'obbligo di frequentazione. Il mondo è grandissimo e non ci incroceremo mai. Non frequentarmi, non leggere le mie stronzate, continua il tuo percorso di compassionevole a modo tuo. Ti rendi conto di quanto siamo fortunati ad essere due perfetti estranei ?. Goditi questa fortuna.

      Elimina
    5. IO SONO in debito VERSO CHI mi ha salvato la vita in quella FONDERIA, nonostante IO NON avessi un futuro e LUI SI?
      Perché l'ha fatto? NON FINISCE TUTO QUI?
      Cosa ha voluto dirmi?
      NONOSTANTE io non lo conoscessi e PARLAVO come te!
      SI AMO TUTTI nella stessa BARCA e non ti racconto le COSE BELLE vissute nei CAMPI di STERMINIO.
      Non sono un PIVELLO terreno!
      Conosco BENE il MONDO e per questo lo STO vincendo GRAZIE al SUO AIUTO, una volta per TUTTI.

      Elimina
    6. Se l'ha fatto significa che forse ha pensato che non sei poi così infame come appari. E forse, visto che ti stupisci che l'abbia fatto, significa che tu non avevi ben valutato chi ti ha salvato, evidentemente anche lui è meno peggio di come l'avevi giudicato.
      Certo che è curioso che tu ti interroghi visto che affermi che conosci bene il mondo; se lo conosci bene allora dovresti avere anche le risposte.

      Elimina
  2. Cara Marilena, se qualcuno non piace i tuoi post! deve semplicemente non guardarli, ma si sa che ci sono dei cafoni in giro!!!
    Continua così cara amica, io ti auguro un buon fine settimana.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' qualcuno che vuole difendere ciò che è indifendibile, qualcuno che confonde le persone, che non sa distinguere il buono dal marcio o, peggio ancora, che se anche riconosce il marcio non si può staccare da esso perché pure lui/lei c'è dentro fino al collo. Ho risposto solo perché ritengo un insulto usare la parola COMPASSIONE verso persone che proprio non se la meritano. Certo Tomaso che continuerò così, sarò anche dura a volte, ma nel caso del post io ho compassione di quella bimba, delle sue lacrime e delle sue paure, non certo di 2 mentecatti che forse se la sono scordata perché giocherellavano con il cellulare. Ti abbraccio Tomaso e ti auguro un buon fine settimana. Marilena

      Elimina
    2. FASCISTI ... come GRILLO che ho PAGATO per FARMI RIDERE.
      Avere compassione vuol dire cercare di impersonarsi nelle debolezze altrui.
      Anche IO SONO stato dimenticato da piccolo nell'ASInO-BUS, ma fu colpa mia!
      La BAMBINA ha fatto esperienza ed è meglio no addormentarsi in macchina perché la NONNA potrebbe dimenticarsi la nipotina in MACCHINA.
      Ma tu non sei ancora NONNA!
      Ma TUTTO E' POSSIBILE!
      La DEVI SMETTERE di GIUdicare sempre MALE pure queste STRONZATE. C'è di PEGGIO. Molto PEGGIO!
      Tu non hai mai sbagliato?
      Non ti hanno fatto mai sbagliare?
      Del tipo di non riuscire a lasciare i problemi famigliari a CASA?
      A.T.TENTA ai POP...e CORN, possono farti tossire e non farmi sentire la BATTUTA che vale TUTTO il FILM.
      E ora riprendo a rivedere per la 33esima volta BEN HUR.
      Lo sai che solo adESSO ho capito che quella TEGOLA fatta cadere involontariamente dai suo PARENTI ha fatto in MODO che si salvasse TUTTA la FAMIGLIA?

      Elimina
    3. Quindi dobbiamo avere compassione dell'accompagnatrice pagata per vigilare sui bambini in una tratta di forse 15 minuti; eh, già, poverina, dobbiamo impersonarci nella sua debolezza. Tu la chiami debolezza io no. Io purtroppo non posso GIUDICARE, non sono abilitata, posso commentare e lo faccio come lo fanno tutti i blogger nei propri blog. COMMENTO. Prova ne è che la tizia continua il suo lavoro al di là di quel che dico io e se mi leggesse forse si farebbe pure una risata o direbbe chissenefrega. Non pensare che tutti si tormentano; è un'illusione. La gente fa le più grandi porcherie e non si pente, prosegue la propria vita dicendosi "mi è andata fatta bene e l'ho scampata".
      Non spostare il problema con Tu non hai mai sbagliato ? Se anche io ho sbagliato i miei errori non possono essere una giustificazione di tutti gli errori del mondo. E soprattutto se ho sbagliato non posso perseverare a vita nell'errore e se qualcuno avesse compassione del mio perseverare nell'errore i casi sono due: o è un pirla o soddisfa la sua componente narcisistica di sentirsi superiore e, avendo compassione ogni volta in realtà mi consentirà di tornare a sbagliare e ancora sbagliare ecc. fino all'infinito, senza fare l'unica cosa che in realtà dovrebbe fare: cercare di indicarmi la strada giusta, dirmi, come si fa con i bambini, questo non si fa, questo non è corretto !!!
      Ognuno deve avere bene in testa i codici comportamentali e ancor più i valori. E comunque io non ho mai dimenticato né il mio bambino, né quelli che mi venivano affidati, anche se non ero pagata per vigilarli. I BAMBINI NON SI DIMENTICANO !!!! Non è un semplice sbaglio.
      Per il resto non ti preoccupare: oramai ti conosco fin troppo bene. Pur di trovare una giustificazione saresti capace di arrampicarti sui muri anche senza la ragnatela dell'uomo ragno. E' comodissimo. I miei popcorn sono andati di traverso a te ed ora tu GIUDICHI me perché ti fa tanto comodo. Ricordi il "basta stringerti ai fianchi ?" Conosco le tue reazioni. Ma è ininfluente: vuoi che provi COMPASSIONE per te ? Ti piacerebbe?
      Preferivo "menarti" che avere compassione, preferivo risvegliare reazioni, ma non ho problemi a considerarti un DEBOLE ed avere compassione di te.
      Lo farò: ti ricorderò come un debole e mi sforzerò di avere compassione di te, anche se odio la parola compassione.
      Sì, bravo fai attenzione alle tegole ...io sono solo un batuffolo di cotone: ti posso infastidire un pochino se ti cado davanti ad un occhio o dentro ad un orecchio, ma basta una manata per spazzarmi via, perché non faccio danni. Le tegole possono spezzare il cranio. Impara a distinguere, ne hai un gran bisogno, te lo dico con affetto: IMPARA A DISTINGUERE.

      Elimina
    4. E' la MIA debolezza! Considerare qualunque erroRE FIGLIO dell'UNICO GENI-TORE.
      Non pensare che io SIA tanto MISERIcordeVOLE. Al CONTRARIO! Non perdono SETTANTA volte SETTE lo stesso erroRE e PUR co la stessa GIU'stificazione.
      La VERITA' è che TU teli LEGHI al dito!
      Nel POSTo dove hai parlato DEI tuoi difetti li hai MOSTRATI come se fossero PREGI.
      Non ti ho ancora VISTO con quella TUA CERA NERA.
      Compassione vuol dire SFORZARSI di CAPIRE perché quel TIZIO è così e CHI lo rende COSI' al contrario di TE o di ME che ci giudichiamo MIGLIORI.
      Poi in COSA?
      Qui inizia il MISTERO del DOPO morte.
      Tu prima di questa VITA chi eri?
      Ma NOI sappiamo CHI SI AMO. Loro NO!

      Elimina
    5. Se c'è uno tra noi due che se le lega al dito quello SEI TU e su questo non ci sono dubbi, visto che sei permaloso, così tanto, ma così tanto che non ho mai conosciuto uno che macina e rimacina quanto fai tu. Non hai nemmeno una gran memoria, ma su certe questioni ci ritorni infinitamente.
      Torniamo per l'ennesima volta sul mio post, va bene facciamolo, ma facciamolo in modo costruttivo: non mi hai mai risposto sul dove trovi i pregi in quel post. Rispondi altrimenti piantala con questo ritornello ... per dirla alla Vecchioni: noioso come una canzone degli Inti-Illimani !!!

      E piantala pure con la storia della compassione verso la tizia (donna) che per un lavoro di 20 minuti si perde una bambina. Poveretta: troppo faticoso lavorare 20 minuti ? E non finirò mai di ripetere che nella vita ci vuole DIGNITA'; doveva essere lei la prima a lasciare quel lavoro dimostrando così il suo pentimento, il suo ravvedimento. Un modo per chiedere scusa e per ammettere con se stessa che non è in grado di svolgere quel compito.
      Troppo facile contare sulla compassione degli altri. E gente come te che ne ha compassione, altro non è che complice delle debolezze di queste persone che non cresceranno MAI.

      Non so chi ero nella vita precedente ... ma so già che me lo svelerai tu con i tuoi soliti modi eleganti e raffinati. Sono qui: dai picchia forte !!

      Elimina
    6. LEGA-TELA al COLLO la MACINA del MULINO BIANCO.
      Ti ricordo che TUTTI SONO BAMBINI al cospetto di DIO PADRE e TUTTI lo SI AMO stati con TUTTE le VIOLENZE che ci FACEVANO, nel BENE e nel MALE.
      Io so chi ALBERGA in TE e NON A ORE.
      Non GIU'dico quelle QUATTRO OSSA e CICCIA che devi RESTItuire alla MADRE TERRA.
      IO GIUDICO lo SPIRITO e anche se SI-MULA ... non ha importanza perché è l'INSEGNAMENTO che RIMANE. nel BENE e nel MALE.
      IO non scrivo con la BOCCA. Forse dovrei lavarmi le MANE? .. i DITI? ... o chi mi dice di risponderti ancora?
      Ma pensi veramente che sto qui per non uscire FUORI e fare delle stragi?
      Tu lo dici!
      Va' a quel PAESE! Mi fai stare male e vorrei essere io quel bambino che alla fine FINISCE sempre BENE.
      O no?
      Mi è capitato tante volte di notare che certe siTUAzioni si SONO riVOLTE al MEGLIO, anzi al NULLA.
      BENE o MALE?
      Ma lo spavento mi è rimasto e ti devo dire che SPESSO non ci basta.

      Per ogni azione e parola malvagia aumenta un granello di sabbia sulla terra e francamente quanti ne può contenere un deserto?
      ADDIO!
      Ho chiesto da GUS di CHI quel commento MISERICORDIOSO.
      E' questo che cerco nel VIRTUALE!
      Io PROVOCO per ricevere questo in CAMBIO delle MI EMALe PAROLE ... SCRITTE.
      Nei fatti si riesce più a COMPRENDERE e in questo non GIU'dico nessuno perché SPESSO le persone più incazzate SONO le più BUONE.

      Elimina
    7. Grazie per la compassione che mostri verso di me ... 2 pesi 2 misure ?? Non porto nemmeno collane, figurati se mi lego la macina, mi dà fastidio.
      E meno male che lo sai tu chi alberga in me: NON AVEVO DUBBI !! Tu sai sempre tutto (fuorché cosa ha scritto il Superanonimo ...... peccato !!!).
      Hai fatto bene a chiederlo a Gus; lui sicuramente ti aiuterà perché è molto più misericordioso e disponibile e paziente di me. Vedrai che troverete insieme una soluzione. E stavolta non interferirò nei vostri commenti sul blog: non voglio che tu pensi che disturbo o parteggio.
      Mi dispiace che tu stia male, ma non addossare a me questa colpa. No: quel bambino non finisce sempre bene.
      Vado a buttare due cose dentro allo zaino per andare a quel paese. Ciao.

      Elimina
  3. Molto probabilmente giocavano con il cellulare o parlavano di stupidate...c'è tanta leggerezza e superficialità nella gente, si vede ovunque e la parola d'ordine è: non è colpa mia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, non è mai colpa di nessuno e c’è leggerezza anche nel giudizio di queste persone. Amaramente mi dico che non è un caso se il belpaese si indebolisce ogni giorno di più: sono tutti scusabili, tutti perdonabili.
      Ho proprio commentato in questi giorni da chi sostiene che si vince il male con il bene e da chi sostiene che bisogna amare chi ci odia: ho ammesso che sono controcorrente, perché chi fa del male vive bene anche senza il mio perdono ed il mio amore, vive eccome se vive, e sono pochissimo interessata ad essere circondata da persone che sono capaci di fare del male, le so solo disprezzare, di più non mi riesce. Tra tanti commenti eravamo solo in 2 controcorrente, perché è molto in voga la predicazione del “volemose tutti bene” e del divenire tutti dispensatori di guance (tutti fuorché me, perché a quanto pare sono delicata e mi viene malissimo porgere l’altra guancia). Io ancora sono attaccata alle parole GIUSTIZIA e SENSO DELLA GIUSTIZIA … sai quelle robe noiose sui comportamenti, i doveri e il rispetto del prossimo.
      Siamo talmente confusi sul senso della parola perdonare – o avere compassione o assolvere – che finisce che perdoniamo tutti, anche le mele marce che non sanno proprio che farsene del nostro perdono e, anzi si riterranno in diritto di continuare forti dell’averci gabbato. E dimentichiamo … un popolo in piena epidemia di Alzheimer. L’aforisma che ho messo è calzante e insultare i mascalzoni è un giusto modo per onorare gli onesti. Anche se per me, a chi tocca i bambini farei ben di più che ingiuriare (e se devo usare un pezzo del mio corpo, non userò MAI la guancia), ma questo è un altro discorso. Ciao .. scusa il fiume di parole, ma mi scaldo sempre davanti a certi argomenti.

      Elimina
    2. Ma stai MALE?
      Da ASTENSIONE di sigarette o SI-GARA con il CANTIniere?
      CARISSIMA PIONTA di CERtaMANIA indicami questi TANTI a FAVORE di CORRENTE, che io non li trovo.
      Non vorrei che un giorno il tuo cervello esploda in strada ArMATA di MITRA (spero quella PAPALE papale e non quella che suona come i TRIKeTRAK).
      I ragazzi che hanno fatto strage di GIOVANI e BAMBINI la PENSAVANO COME TE!
      Conosco il DIO che si diverte con poveri ANIMA...LI' a fargli fare qualche giochetto RIAGGIRANDOLI con un loro conSENSO.
      Facile PENSARE di non aver nulla a che fare con altri ANIMA...LI'.
      Non fare come CHI viene appOGGIAto per una SOLA NOTTE in CELLA con un ERGASTOLANO o con d'ANNAto a MORTE e non intende rivolger LORO una PAROLA di SPERANZA o conSOL Azione.
      Lo sai benissimo che SONO CRUDELE (cioè GIU'STO') nel rispetto della LEGGE ... a seconda della TUA interpretazione, per potermi LAVARE le MANI con il TUO SANGUE.

      Non fare come CHI invogliava a seguirlo in quanto AVANZAva e a perMETTERE di ucciderlo se AVEsse inDIETROagiato.
      Al tempo opportuno è stato COLTO sul FATTO anche verso la MOGLIE e i FIGLI.
      Fu appeso anche a testa in giù ... come in una MACELLERIA e dato ai CANI che un periodo PRIMA scodinzolavano e temevano il suo bastone e OLIO di ricino.
      Mi sa che era delle tue PARTI.

      Ma VATTI a VIVERE un PO' di UMILTA' da ESSERE miSERiO e chissà che ESCI per FETTA di Mortadella:

      http://www.bloglive.it/bologna-si-celebra-la-giornata-dellerrore-175668.html

      e che CA'...PERO!

      Elimina
    3. Questo potrebbe ESSE MIO.
      Mi sa TANTO che lo è.

      Elimina
    4. Ma devo farti un elenco dei blog che frequento ? Posso sapere per quale ragione ? Ti dispiace se rispondo che sono affaracci miei ?
      Per il resto allora se ho capito bene il mio profilo, riassumendo: sono destinata a fare strage di bambini, sono facilmente raggirabile, sono impietosa e crudele, sono duplice, sono presuntuosa. Un bel tipino, non c'è che dire.
      Ma non mi preoccupo, tanto so che a questo mondo esistono tante persone compassionevoli come te che hanno compassione di tipini come me.
      CONTO SULLA VOSTRA COMPASSIONE e quindi so già che verrò assolta, perdonata, scusata.
      Non dico nemmeno grazie, tanto so che la compassione mi è dovuta.

      Elimina
    5. HAI CAPITO proprIO MALE!
      Nulla virene conDONATO.
      Io vengo solo a suggerirti di iniziare a PAGARE, nel MODO GIU'STO', e non COME hai sempre PAGATO per poi rimanere OFFesa e, per questo, VENDICATIVA con CHI ti sembra peggiore di te.
      Mica la comPASSIONE si VIVE a PAROLE?
      Mica siamo in un CON FESSI riONALE?

      Eppure sai come evitarmi!

      Elimina
    6. e VITA armi!

      Elimina
    7. Lo sai anche tu come evitarmi. Questa è casa mia: perché ci entri ? Ci sono tante belle casette in giro perché vieni sempre qui nella mia casetta piccolina con vasche pesciolini e fiori di lillà ? Tu non suggerisci: tu imponi, tu tuoni, tu comandi, tu vuoi distruggere, tu vuoi demolire.
      E' che a me non viene bene farmi distruggere da te e, mentre provo compassione di me che mi faccio distruggere, prendo in mano cazzuola e mattoni e mi ricostruisco la casetta piccolina con vasche pesciolini e fiori di lillà.
      http://www.youtube.com/watch?v=GH6_d8aesZw

      Elimina
  4. Lo potevi lasciare l'anonimo cosi lo sbeffeggiavamo tutti insieme... mentre leggevo pensavo a quel papà che ha ucciso la figlia dimenticandosela in macchina sotto al sole... caso ben peggiore... sarà in galera? La moglie l'avrà lasciato? Oppure vivrà soffrendo di un dolore eterno? Certo una punizione ci vuole, almeno per sollecitare l'attenzione altrui e di tutti quelli che si occupano di cose delicate. Di persone soprattutto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono stata chiara: il commento mi è arrivato sulla mail, ma quando ho fatto per rispondere non appariva nel blog. Non è la prima volta che mi capita, ma di solito sono quei messaggi Spam, sai quelli in inglese che poi ti rimandano ad un loro sito. Non so come facciano, ma si sa che io informaticamente non valgo una ceppa.
      Certo che se l'Anonimo/a ha pensato di commentare in tal modo vuol dire che sa di essere nel fango visto che manco l'anonimato riteneva sufficiente a proteggerlo/a. Il suo superanonimato mi ha fatto pensare che si sentisse colpevole, un/una debole: mi ha già dato una grande soddisfazione così. Di certo non è esortandomi alla compassione che mi ha convinto.... sai noi qui a Bologna diciamo "fatti e non pugnette" (scusa è un po' forte, ma lo dicevano anche in prima serata a Zelig quindi posso dirlo anche io).
      Di papà che si sono dimenticati dei figli ce ne sono diversi: io ricordo quello che veniva difeso dalla moglie che sosteneva che lui non era cattivo, che era certo stato un momento di black-out; l'avrei sbranata mentre parlava ... si dimentica un bambino così, come un mazzo di chiavi. Te lo dò io il black-out!!
      Galera ? Se l'ha fatta sarà già fuori da tempo pronto per una nuova fecondazione sperando che il prossimo bambino se lo dimentichi quando è primavera e non estate ... suvvia bisogna avere compassione e saper perdonare.
      Come la penso l'ho già detto a Migola e lo ripeto: continuare ad assolvere mi sembra che non serva a nessuno e mi fa imbestialire che 'sta gente venga reintegrata al lavoro .. e che sarà mai !! Han dimenticato una bambina, in fondo era la loro prima volta!! Non importa se addirittura c'era l'accompagnatrice preposta alla vigilanza, non stiamo a cavillare su quali doveri ha una simile figura. E allora gli facciamo cambiare la tratta, magari anziché in pianura li mandiamo in collina e con un po' di aria buona si riprendono. Non mi ci far pensare che mi si attorcigliano le budella !!
      Porgi l'altra guancia Lampur, porgila tu che io non posso che son delicata. Ciao:). Marilena

      Elimina
    2. Tagliente l LAMPAyour che ti ha fatto cadere in un'altra esplosione.
      Io preFERISCO mortalMENTE in FACCIA e pur di TAGLIO!
      Comincio a VOLERLO tra i MIEI questo ANOnimo.
      Se commenti e poi cancelli ... ti arriva la NOTI-FICA lo stesso. E' SUcCESSO questo!
      Mi puoi mandare questo CAPO-LAVORO?
      Se è il CASO di condividerlo ... posso fare io un COPIA e in COLLA e mettere la MIA FACCIA da ANOnero!

      Ma non preOCCUPARTI che un GIORNO comprenderai perché SONO ANOnimo PASTICCIERE!
      Stai A.T.TENTA a non distrARTI MAI ... che potresti UCCIDERE involontariamente e far RIDERE TUTTI i deMONI di questo mondo!

      Elimina
    3. ANCHE questo!
      E VAI alle ANCHE!

      Avversario avvisato MEZZO salvato.
      Meglio perdere ai PUNTI che con K.O.

      Elimina
    4. Potevo fare un copia incolla del testo e metterlo all'inizio del mio commento. Ma a che pro ? Io non sono qui per alimentare cicalecci né alla ricerca di lettori di pettegolezzi. Ho risposto a quanto mi era stato scritto e chi l'ha scritto ha sicuramente letto la mia risposta. Tanto mi basta.
      Tranquillo: ho la sensazione che l'Anonimo sia già nella tua cerchia. Non volerlo: ce l'hai già.

      Elimina
    5. E per questo SONO curioso!
      Non penso che SIA l'ANInima come te.
      MELO incolli nel MIO POSTo?
      O dove sai tu?
      SONO CURIOSO!
      Sono sicuro che è un BEL comMENTO in SINTONIA con le scritture ODIERNE.
      DAI! Pensa a CHI ha tenuto per OTTO anni la figlia in PRE-GIONA.
      Sai che non petTEgOLEZZO.
      E' importante per la SALVEZZA di questa PERSONA.
      NON VUOI TU?
      Potrebbe ESSERE la MADRE STESSA, o il Padre, della BAMBINA.
      Devi sapere che OGNUNO sa riconoscere i PROPRI errORI e quell'AVVISO potrebbe averLE/gli SERVITO.
      Ci sono BEN altri ABBAnDONI.
      Tutti VENGONO sempre AVVISATI prima della PUNIZIONE FINALE e DEFINITIVA.
      Ci SONO o non ci SONO ... TRE GRADI di GIU'dizio?
      E poi gli AVVOCATI non servono per infliggere la PENA GIU'sta ... compreso l'asSOLUZIONE imMERITAta?
      I figli si possono perdere anche DOPO per COLPA DEI GENI-TORI ... troppo apprensivi.

      Elimina
    6. Sta sereno: la salvezza di quella persona non dipende da un mio copia-incolla. E francamente non me ne frega una ceppa di soddisfare la tua
      curiosità. Se hai tante certezze sulla bontà delle tue cerchie dovresti conoscere le tue galline: fatti mandare una mail. Deve essere la persona a confidarsi con te, mica io a spifferare. Io ho risposto al suo commento; non vi è stata altra reazione e tanto mi basta, evidentemente non aveva poi così tanti argomenti da contrapporre al suo invito alla compassione. Evidentemente, seppure non ho la tua abilità di salvare persone, nel mio scritto ha trovato qualche parola che l'ha fatta riflettere. So che ti pare impossibile che io possieda le parole che sono ovviamente una tua esclusiva, ma ogni tanto capita (sarà colpo di culo?) pure a me di dire una parola giusta al momento giusto.

      Elimina
    7. COME SI PUO' GIU'dicare, o preFERISCI conFRONTARE, se non si può LEGGERE le GIU'stiFICAzioni della CONTROparte?
      Tu porti l'altro allo SFINIMENTO!
      Questo vale per il POSTo e il comMENTO ANOnimo.
      Forse in CASA l'adDETTO ai bambini hanno una COMPAGNA come TE.
      C'è sempre un motivo ... anche per il TUO CASO.
      Forse sei rimasta SLA per questo.
      Buona FORTUNA, visto che credi più al FATO che alla FAVAla.

      Elimina
    8. Ti dispiace se il discorso era fra me e l'altra persona ? Ma di cosa ti impicci ? Dobbiamo tutti rendere conto a te di quel che diciamo ? A che fine?
      Per tutto il resto posso solo dire quello che già dissi una volta e cioè "LAVATI LA BOCCA CON IL SAPONE PRIMA DI PARLARE" e aggiungerei
      lavatela molto bene, magari impari a non sproloquiare. Ti sei fatto tutto un viaggio da solo con considerazioni tutte tue, peccato che te lo dissi già
      una volta che tu, con tutta la tua boria, non hai capito nulla di me. Hai sempre pensato di avermi in tasca di avermi fatto parlare, parlare fino a credere che conosci ogni mia piega. Evidentemente sei abituato a pasteggiare con robetta molle che non necessita di dentatura robusta, ma per carità io ho grande comprensione per chi si può cibare di soli brodini, in fondo sia la Star che la Liebig hanno migliorato molto i loro prodotti, a volte sembra anche che abbiano un sapore. Concentrati sulla tua persona prima di dispensare cattiverie o frasi fuori luogo e disinformate agli altri. E non rosicare perché non ti passo il messaggio dell'Anonimo, non rosicare se non mi piego ai tuoi comandi. Se ti attacchi a queste piccole cose forse la parola sfinimento si addice più a te, ma quel che è ancora peggio è che diventi PREVEDIBILE. Orrenda questa parola: significa noia, banalità, essere scontati, monotonia. Una macina che gira lenta sempre nello stesso verso in tutti i giorni fino all'ultimo istante di vita. Brrrrr!! Che brivido!! Che sbadigli che procurano le persone prevedibili!

      Elimina
  5. Si può garantire solo l'eventuale l'irreprensibilità del passato... non quella del futuro,proprio o di chi si ama...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se parliamo di lavoro, il mio post era su quello, si deve aver ben chiaro quali sono i nostri doveri e quali sono i nostri diritti. Se svolgi correttamente il tuo lavoro assolvendo a tutti i tuoi doveri, allora hai la forza di vantare i tuoi diritti: vale per il passato, presente e futuro. Dovrebbe funzionare così. Invece viviamo in una società dove anche se violiamo i codici comportamentali (e non solo quelli) non succede nulla ed ora chiunque è libero di fare qualsiasi porcheria, tanto verrà assolto, perdonato, scusato.
      Sono i valori che stanno crollando.
      Sì, la garanzia la puoi dare sul passato, ma se le radici sono buone ed il tronco è diritto, difficilmente l'albero darà cattive sorprese.
      Guardati attorno, chiunque tu sia, e vedrai persone che vivono con dignità nel poco o anche meno del poco, sono quelli che non fanno male agli altri per rivalersi del poco che hanno: sono quelli che hanno le radici ed il tronco buoni, sono quelli che non si sporcano.
      Continuare a scusare e perdonare significa non ricordare alla gente i valori, significa appunto autorizzare le persone a non garantire sulla propria irreprensibilità sul futuro e continueranno, continueranno, continueranno, tanto sanno che verranno perdonati.
      Questo paese è diventato l'hard discount del perdono e non mi sembra che la gente ne abbia ben compreso il valore, anzi al contrario siamo diventati il paese dove tutto è concesso, tanto poi ti perdonano ... mi pare che i risultati sono sotto gli occhi di tutti.
      E se magari provassimo ad intraprendere la strada contraria e cominciare a punire, ad essere fermi e risoluti nel far comprendere alle persone che non è lecito violare i codici comportamentali, che bisogna vivere rispettando, che la vita è fatta anche di doveri ??
      In fondo è quanto fa un genitore o un insegnante con un bambino: per farlo crescere bene gli insegna ciò che è lecito e ciò che non lo è. E se un bambino sbaglia lo si punisce. Perché se lo si fa con i bambini non lo si può fare con gli adulti ? Perché una volta adulti si è liberi di sbagliare senza punizioni ? Che mondo è mai questo dove da bambini si deve conoscere il valore del rispetto delle regole e da adulti lo si butta nel cesso?

      Elimina
    2. Tu ti fai DEA e allora agGIUSTA il mondo se ci riesci.
      Ci sono altre inGIU'stizie già dal grembo materno.
      Non preoccuparti che OGNUNO ha quello che si merita.
      IMPARA da CHI si è rassegnato a RIBELLARSI al GIUDICE CRUDELE, ma non nel senso di debolezza ma di SAPIENZA, visto che anche questo DIO ESEGUE SOLO gli ORDINI ed IO ... alla fine della PENA ... diventerò il SUO PADRONE.
      Mica mi vendicherò. Io conosco il MIO ERRORE. E poi posso anche PARLARE con te ... nonostante la mia RECLUsione.

      Elimina
    3. Tu la devi smettere di girare le cose a modo tuo, altrimenti mi tocca dirti : O CI SEI O CI FAI. Io non mi faccio dea, io non ho la capacità di aggiustare il mondo, io non ho fatto un post asserendo che quelle sono le uniche ingiustizie. Se dovessi fare un elenco di tutte le ingiustizie allora sì che stiamo freschi. Ma perché tormenti su questo punto ? Ma quanti blogger scrivono qualcosa sul fatto del giorno, sullo scandalo, sull'ingiustizia di quel momento? E allora ? Cosa facciamo? Scriviamo a tutti la banalità che "ci sono altre ingiustizie"? E non è vero che ognuno ha quello che si merita, magari fosse così, ma troppe volte ho sentito dire e ho io stessa dovuto dire la frase "non paga ora, vorrà dire che pagherà dopo" e sempre augurandomi e sperando che veramente ci sia il dopo.
      Sulla restante frase mi sono un po' persa tra giudice crudele, Dio e padrone, quindi fatico ad imparare se confondo le figure. Spiacente.

      Elimina
    4. SI la smetto!
      MI ArRENDO!
      Non è facile conFRONTArsi con te.
      Mi sembra di stare nella giostra e mi viene l'urto del VOMITO.

      Elimina
    5. Prendi dei gastroprotettori, te lo avevo già consigliato un'altra volta. E non eccedere con i popcorn, quelli lasciali a me che non mi danno fastidio e ho imparato a farne scorpacciate senza risentirne (anzi ho già un sacchetto a portata di mano perché immagino che dovrò mangiarne fra poco).
      PS: riguardati il significato della parola confrontarsi e forse scoprirai che tu non ti sei mai confrontato con me, hai sempre solo tentato di importi a me.
      E' diverso; è MOLTO diverso.

      Elimina
    6. Da IMPORTARE?
      Può d'ARSI, ma ho perso!

      Elimina
  6. I messaggi spam finiscono nelle nostre mail personali, non appaiono sul blog, ma vengono appunto inseriti nello spam. Bisogna andare su design, poi su commenti e si trova lo spam, che si può anche riabilitare dicendo che non lo è, in modo che possa apparire sul blog.
    Io penso che il conducente di un autobus dovrebbe controllare che siano scesi tutti i passeggeri, soprattutto se si tratta di bambini. Viviamo un mondo dove c'è troppa leggerezza e superficialità. Basta vedere quello che succede in Parlamento. Ho sentito oggi che 25 parlamentari sono stati sospesi per un certo periodo dopo il tafferuglio successo un po' di tempo fa. Nei motivi per uno di loro c'era anche il fatto di aver morso un collega. Poi c'era il garante per la sicurezza che aveva dato uno spintone alla senatrice grillina. Oggi ho sentito di un avvocato che ha investito un pedone ed è scappato. Insomma...di tutto e di più, persino dalle persone che dovrebbero dare, più di tutte, il buon esempio. E' una vergogna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho capito molto bene il primo passaggio: a me non è arrivata nello spam della mail, ma nella mail normale quindi non potevo riabilitarla, era già considerata "buona". E' arrivato con "Anonimo ha lasciato un commento sul tuo post XY", quando ho pigiato XY si è aperta la pagina del blog ma non c'era il commento. E mi succede anche con quelle in inglese che sono chiaramente Spam ma non arrivano come tali.

      Il caso è peggio ancora perché oltre all'autista c'era l'accompagnatrice, ossia la persona preposta a vigilare sui bambini, una persona che è pagata per fare quel lavoro; cosa stava facendo invece di controllare ? E non erano in viaggio da 10 ore, avevano una tratta breve !!
      Tu hai centrato il problema; tutti si lamentano della classe politica, ci scrivono fiumi di parole, fanno talk show dove si accapigliano verbalmente ed altro non è amaramente lo specchio di quello che avviene quotidianamente per le strade, nelle case. Che stanno a parlare ? Di cosa stiamo parlando se in realtà stiamo diventando tutti così? Ci fanno vedere spettacoli di gente che si azzuffa in Parlamento per poi rioccupare la stessa sedia fino alla prossima zuffa, tanto nessuno viene punito, nessuno perde i propri "diritti acquisiti". E' tutto all'ordine del giorno, desolantemente NORMALE. Anche io uso spesso quella parola VERGOGNA, ma pare che sia bandita dal dizionario di molti. Nessuno più prova vergogna, tutti trovano una scusa per giustificarsi e vengono assolti e dimentichiamo fino al prossimo misfatto. Si cerca di vivere bene nel proprio piccolo mondo, si cerca di costruire un'isola, ma è sempre più difficile farsi scivolare addosso le cose. Non so come ci si riesca, io continuo ad arrabbiarmi. Ciao:). Buona giornata. Marilena

      Elimina
    2. Mi sa che tutto è stato combinato per farti ARRABBIARE!
      La BAMBINA sta BENISSIMO! Ha imparato la LEZIONE!
      E TU?

      Elimina
    3. Anche questa me la ricorderò, anzi faccio un copia-incolla e mi salvo queste parole. Sono certa che te le rimanderò al momento opportuno, anzi forse te le dovrei già rimandare con qualche altro copia-incolla.
      Io sono dura, lo sai che sono rapa. Ho bisogno ancora di ripetizioni. Abbi compassione di me che sono rapa.

      Elimina