Translate

giovedì 11 aprile 2013

IL LAMPIONE DI PIAZZA NETTUNO

bologna
bolognaPiazza Nettuno sfoggia la bellissima Statua del Dio Nettuno,  confina con la Piazza Maggiore e quindi con l’affaccio di tutti gli spettacolari palazzi che adornano queste piazze.

Ma oltre a queste caratteristiche assolutamente evidenti all’occhio, ve ne è una un po’ meno nota: proprio all’angolo, appeso alla facciata di Palazzo Re Enzo, un bellissimo lampione stile liberty che è lì dal 1920.   E’ stato restaurato di recente e quindi è ritornato al suo originario splendore.
Da quel che so, il Comune di Bologna ha disposto che questo lampione annunci le nuove nascite di Bologna e quindi ad ogni nuovo nascituro, questo lampione si accenderà automaticamente (è stato collegato con le due principali strutture ospedaliere bolognesi).
Quando passo da lì, butto sempre un’occhiata al lampione, ma fino ad ora non l’ho mai visto accendersi. Considerato che l’iniziativa è stata avviata lo scorso anno, ne posso solo dedurre che: o nascono veramente pochi bambini qui a Bologna o sono io che passo “negli orari e nei giorni sbagliati”.

Ovvio che l’iniziativa ha spaccato le opinioni dei bolognesi: chi ha accolto l’iniziativa come qualcosa di dolce e carino e chi invece si è parecchio adirato perché ritiene vi siano cose più urgenti di cui il Sindaco si dovrebbe occupare. Ho letto vari commenti al proposito e quello che più mi ha fatto ridere (anche se amaro) diceva “un neonato già nasce con 40mila Euro di debito sulle spalle; gli vogliamo anche caricare la spesa della messa in opera dei lampioni e inoltre la luce perpetua?”
Personalmente sono anche io dell’idea che ci sono cose più urgenti e forse, visti i tempi, la gente non ha nemmeno più voglia di tirar su la testa per vedere se il lampione si accende.
Di certo so che questo lampione, acceso o spento che sia, è veramente stupendo.

Nessun commento:

Posta un commento