Translate

giovedì 17 ottobre 2013

FIERA DI GUASTALLA

GuastallaConcludo qua la mia passeggiata alla Fiera delle Piante e degli Animali perduti di Guastalla.
Per gli appassionati resta sicuramente un punto di incontro, un luogo dove letteralmente estasiarsi.
Guastalla


GuastallaPer buona pace del blogger che me l'ha fatto scoprire (grazie!!), ho acquistato le sementi del Pomodoro Costoluto che, se è vero quanto riportato sulla busta, si raccoglie fino ad ottobre (se il prossimo anno avremo la stessa pazza stagione, io comunque avrò i pomodori oltre l'estate). 
Ho pure preso il Pomodoro a grappoli da inverno, pure questo da raccogliere fin oltre la stagione estiva. 

Fiera delle piante e degli animali perdutiUna cosa carina che mi ha incuriosito e che approfondirò è la "casina per gli insetti", per attirare gli insetti buoni nel proprio orto o giardino. Ci studio un po' su e vedo cosa riesco a combinare con le mie mani.


A proposito di combinare con le proprie mani, spendo una parola anche per le manine dei bimbi che hanno realizzato delle vere opere d'arte con frutta e verdura. Tenerissimi !!

GuastallaGuastalla




Restando sempre in tema creativo è bello anche lo spunto di recuperare vecchie persiane o pezzi di legno (non si butta mai via nulla !!).Guastalla







Mentre per chi è alla ricerca di stranezze ecco la sedia tappezzata di piante, un modo elegante e molto "naturale" per dire agli ospiti di trattenersi poco, visto che non possono accomodarsi..... 

E poi c'è sempre la fantasia delle persone che riesce a farmi sghignazzare ... come i venditori di birra "che la fanno come i tedeschi".

Oppure i venditori di piadina che hanno pensato bene di internazionalizzare la loro piadineria con un simpatico logo PIADINERY.

Non mi addentro nella miriade di frutti e piante curiosi che ho visto: veramente troppi.  
Ho riassunto in breve la mia passeggiata nel video qui sotto, mentre le altre foto che ho scattato sono visibili qui:  http://www.pictoore.com/2013/10/fiera-delle-piante-e-degli-animali-perduti/
video


6 commenti:

  1. Cara Marilena, sono veramente belle queste fiere popolari, dove si trova di tutto!!!
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero Tomaso ed è bellissimo girare tra piante, fiori e piccole curiosità. Arrivi a sera che ti senti l'anima più leggera. Ciao. Buona giornata. Marilena

      Elimina
  2. Si, brava! Le piante, grazie alla luce del sole, "fanno" la fotosintesi clorofilliana che consuma anidride carbonica e producono ossigeno, epperò allo stesso tempo "bruciano" ,come noi, il glucosio consumando ossigeno e emettendo anidride. Ma solo di giorno il bilancio è a favore della produzione di ossigeno.
    SI VEDE che tu che hai capito tutto!
    Complimenti ! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvi. Vado diritta al punto visto che sono una persona schietta. Intuisco che sei arrabbiata e me ne dispiaccio, ma io francamente non voglio entrare in nessun bisticcio. A qualcun altro ho già risposto che io vivo di vita reale e non di "personaggi" che si aggirano nel web e che sono per me perfetti sconosciuti.
      Credimi se ti dico che non mi interessa neppure conoscerli: è l'ultimo dei miei pensieri. Qualcuno ha voluto avviare un gioco con me, a me piace giocare e ho giocato. Di qui ad andare oltre ci corre un oceano di mezzo. Se qualcun altro vuol giocare che si faccia pure avanti; non ho paura nella vita reale figurati che me ne frega di chi si nasconde dietro una tastiera. Ne ho già passate di tutte e di più nella vita, quindi l'ultimo dei miei pensieri è di star dietro a chi si trastulla dietro ad un PC.
      Sei la benvenuta e ti risponderò sempre e comunque, ma non ti preoccupare per le mie comprensioni o meno di quel che mi gira attorno. Se anche non ho compreso bene il tutto (e non mi impegno di certo per comprenderlo), sappi che di base ho un grande puntello che si traduce in : non me ne frega niente di nessuno (ovvio escluso la mia vita vera, quella della mia sfera privata).
      Se tu sei stata raggirata me ne dispiaccio, probabilmente hanno approfittato di una tua fragilità -fosse pure temporanea-. Grazie al cielo in questo momento sono molto stanca ma per nulla fragile e la mia vita scorre su altri canali che non sono quelli dei blog.
      Spero che tu non prenda per troppo dure le mie parole; ho pensato solo di chiarire. Ti aspetto quando vuoi. Ciao. Buona serata. Marilena

      Elimina
  3. Ehhh? perché mi dici così?? esci solo la sera? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvi, No: io esco di giorno o di sera, esco quando devo o quando voglio. Se c'è ossigeno lo respiro a pieni polmoni, se c'è anidride carbonica, pazienza, tanto mi sto già suicidando con le sigarette. Sulle bionde c'è scritto: il fumo uccide ed è vero. Non vedo cartelli in giro in merito all'anidride carbonica. Buona serata. Ciao :) . Marilena

      Elimina