Translate

mercoledì 11 dicembre 2013

Decorazioni a costo zero

decoupage Natale
decoupage bottiglieSenza spendere nulla si possono creare decorazioni carine da utilizzarsi semplicemente per abbellire la casa o la tavola.

Io sono quella che non butta mai via nulla .. avevo delle bottigliette di succhi di frutta; passeggiando mi sono resa conto che madre natura offre in questo periodo, sui prati, delle bellissime foglie con colori che virano dal verde al giallo al rosso. 
Ed allora ho provato a mettere insieme le cose.

Materiale: bottigliette di recupero, foglie fresche autunnali, colla a caldo, colla liquida, nastrini, glitter oro (opzionale fondo all'acqua e colore acrilico)

decoupage Nataledecoupage NataleProcedimento: ho passato un fondo all'acqua sul collo delle bottigliette (solo per poter poi passare una mano di colore acrilico, ma volendo si può evitare). Ho proceduto a passare la colla a caldo sulle foglie partendo dalla venatura centrale e mano a mano le applicavo sulle bottigliette. Su alcune ho aggiunto anche quelle piccole margherite selvatiche che si trovano nei prati.
Ho passato colla liquida a volontà. Ho messo qualche nastrino di recupero sul collo delle bottiglie.
Si possono rendere natalizie aggiungendo il glitter oro o si possono lasciare così, magari aggiungendo solo fiocchetti dorati sul collo che, finito il Natale, potranno essere sostituiti con corda o rafia e impiegare così le bottigliette in altro modo.

Nelle foto ho messo un po' di tutto, per vedere come possono cambiare a seconda di come le si decorano.
Per il mio gusto, una volta individuato "il nastrino giusto", "il glitter giusto", dovendo utilizzarle per decorare la tavola, le rifinirei tutte allo stesso modo.
Anche un carciofo (che poi si mangia) con i ciuffetti scarto dei finocchi, può decorare con allegria la tavola -magari aggiungendo qualche rametto luccicante o infilzandoci qualche pallina di Natale-.


decoupage Natale
PS: i rametti con le bacche rosse me li sono procurati dalla siepe dei vicini di casa. Sono sicura che sarebbero contenti di sapere che le loro bacche sono venute a colorare il Natale in casa mia.

10 commenti:

  1. Sono molto belle, danno la giusta atmosfera natalizia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che costano niente .. ma non sempre è necessario spendere per creare un'atmosfera. Ciao. Marilena

      Elimina
  2. Fantastiche queste belle decorazioni :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono poca cosa, ma hanno il grande vantaggio del costo ZERO. Ciao :). Marilena

      Elimina
  3. Cara Marilena, guardando queste creazioni mi domando!!! con poco si può fare tante belle cose.
    Se come sempre bravissima cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tomaso. Qui proprio non ho speso nulla. Tutto riciclo. E la soddisfazione di aver creato con le proprie mani. Ciao:). Un abbraccio. Marilena

      Elimina
  4. Io conosco certi che se trovano chi gli devasta la siepe fanno una strage...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ma dove vivi ? Nel condominio siete ai coltelli, hai conoscenti che per due bacche fanno stragi.
      E sei anche portato al melodramma: "devasta "!!! Per due bacche. Fate un po' di training autogeno. Ciao:).

      Elimina
  5. ... sei tu che vivi nel Paradiso... la realtà, purtroppo, è molto più vicina a quella prospettata da me... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Altroché Paradiso: io lotto tutti i giorni con il mondo. Ci fosse stato qualcuno avrei chiesto il permesso e sono sicura che con le dovute maniere ed un sorriso, nessuno mi avrebbe negato le bacche, ma non c'era nessuno, la siepe era stracarica e mi sono servita.
      Forse, e lo dico seriamente, dovremmo approcciarci per primi con uno spirito di cordialità. Io ho un gran "brutto carattere" perché non sono diplomatica e sono spietatamente sincera (brutto guaio), ma il mio primo approccio con la gente è sempre cordiale e disponibile; di solito funziona e solo davanti ai muri divento aggressiva. Il male generale è che la gente di solito si approccia imperativamente o sgarbatamente o esigendo e si innesca una catena di incomprensioni, sgarbi e maleducazioni. Guardati attorno e facci caso .... la gente è sempre arrabbiata. Spesso lo sono anche io, ma penso sempre che non devo riversare su chi ho davanti le mie arrabbiature, me le tengo e me le mastico (è così che ho vinto la mia quasi ulcera !!!). Ciao:)

      Elimina