Translate

giovedì 25 settembre 2014

DEDICATO

Dedicato a chi ? Non è importante specificarlo, perché è dedicato semplicemente a chiunque si riconosca nelle parole qui sotto.
Vicino a me ci sono diverse persone che potranno riconoscersi, che capiranno che la mia è una piccola dedica a loro che ci sono. Non sono mai sicura che il mio grazie arrivi nella sua pienezza e allora ecco un grazie "postato": grazie di esserci. 
Ma chiunque legga può riconoscere, in queste parole, qualcuno che ha accanto.



Certe persone non sanno quanto sia bello semplicemente guardarle.
Certe persone non sanno quanto sia incoraggiante il loro sorriso.
Certe persone non sanno quanto sia importante la loro vicinanza.
Certe persone non sanno quanto saremmo più poveri se loro non ci fossero.
Certe persone non sanno di essere un dono del cielo…
se non glielo diciamo non lo sapranno mai.


(C. Haddad)

18 commenti:

  1. Brava Marilena, veramente un post chiarissimo!!! Complimenti cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tomaso anche tu sei tra quelli a cui dico GRAZIE. Sei un amico prezioso e tante volte con le tue parole sagge o con la tua positività, riesci a darmi una spinta per andare avanti. Grazie per esserci. Ciao con un abbraccio :). Marilena

      Elimina
  2. Hai ragione, ci sono persone che ci fanno più bella la vita.
    buona giornata e un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho una buona memoria e quindi non posso dimenticare quante volte tu sei stata così attenta da "scavare" in certe mie parole e preoccuparti poi di chiedermi notizie o mandarmi un messaggio di conforto o di incoraggiamento. Una delicata presenza in punta di piedi. Eppure ci sei sempre stata e con la tua dolcezza e qualche battuta mi hai spesso regalato un sorriso. E quanto è importante un sorriso in certe giornate !!!
      Ecco perché anche tu sei tra quelli a cui dico: GRAZIE DI ESSERCI. Ti abbraccio. Ciao Paola, buona giornata :). Marilena

      Elimina
  3. Sicuramente anche noi siamo destinatarie di questo meraviglioso pensiero.
    Una volta una mia collega,che attraversava un difficile momento per la sua salute,mi disse che pensare a me,al mio modo di di essere l'aveva aiutata.E' stato bellissimo,non credevo di avere questo dono.
    Invece ognuno di noi può aiutare inconsapevolmente l'altro soltanto essendo se stesso,proprio come hai ricordato tu con queste magnifiche parole.
    Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero. E' successo anche a me di recente; una mia amica ha trovato la forza di affrontare certe sue paure e mi ha ringraziato perché, dice, il coraggio lo ha trovato dopo aver visto i miei comportamenti nell'affrontare certe traversie. Io gliene parlavo come si fa naturalmente tra amiche, aggiornandola sulla mia quotidianità e inconsapevolmente le trasmettevo il messaggio di non arrendersi. E' riuscita a ritrovare la forza di non abbattersi, vuoi per emulazione, vuoi per quel che uno crede, ma l'ha ritrovata. E dopo i grazie che le avevo detto io per la sua costante presenza nella mia vita, è arrivato il suo grazie. Inaspettato perché appunto frutto di un inconsapevole aiuto che le avevo dato.
      Ciao e buona giornata con un grazie :). Marilena

      Elimina
  4. Ho trovato splendido il tuo post nella sua estrema semplicità.
    Condivido ogni parola.
    Spesso, molto spesso, diamo per scontato il fatto che pur non dicendo alcune parole, le persone che amiamo se ne rendano conto dai fatti.
    INVECE dovremmo imparare a dire. Oltre che a fare.
    Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono sempre stata una sostenitrice del "fatti e non parole", ma con il tempo mi sono resa conto che è meglio "fatti E parole".
      Quando sei in difficoltà è vitale avere accanto qualcuno che ti sostiene/esorta/incoraggia, ma è importante anche saper dispensare un grazie.
      E anche se non sei in difficoltà, tante volte le parole che ti arrivano e ti regalano un sorriso o ti scaldano, sono altrettanto meritevoli di un grazie.
      Anche questo mondo del web che ho sempre un po' snobbato (perché di base non ho mai creduto nel virtuale), mi sta regalando delle piacevoli sorprese, la vicinanza di persone sconosciute con cui stabilisci un rapporto di affetto. Una strana, ma appagante alchimia.
      Buona giornata anche a te con un grazie :). Marilena

      Elimina
  5. Non pretendo di rientrare nella "dedica" ma so che ho fortemente voluto conoscerti (complice Vermeer) e non mi stancherò mai di ringraziare la mia cocciutaggine.. un abbraccio grande grande!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheheh, ti stavo aspettando. Sai perfettamente di rientrare nella dedica e i miei grazie te li dico sempre "in separata sede", anche quando tu generosamente non li vorresti. Te l'ho detto spesso e lo ripeto qui: sei una cara presenza e il fatto che sei così attento e che puntualmente arrivano i tuoi messaggi mi dà coraggio e calore. E se ti ho dato la fiducia di raccontarti così tanto di me, evidentemente ho capito di "essere in buone mani". Grazie e sempre grazie di esserci stato e di continuare ad esserci.
      Un abbraccio e un bacio. Buona giornata :). Marilena

      Elimina
  6. Per ME SEI TU quella PRE-SENZA che sento VICINO nella mia SOLIta CANTI...leNA.
    Non è facile cOSTRUIRE un igloo, SOPRAtTUTTO "STACCARE" i CUBI di ghiaccio quando ti a.C.cORGI che si sono inCOLLAti sTORTI.
    L'unica COSA BUONA qui è che rimane TUTTO RIGIDO.
    Cosa PRE-FERISCI per GELATO?
    Ho le OREcCHIè, il NASO è IDIti ... ROSSO FRA-GOLA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. http://www.youtube.com/watch?v=v0z6htTzQCU

      Elimina
    2. Se tu fossi il dolcissimo cucciolo del video io ti avrei già scaldato e non avresti più nulla di gelato. Peccato che invece sei peggio di un cane da combattimento e se azzanni sai fare parecchio male.
      Dopo una fredda estate stiamo entrando in un freddo inverno e quindi nulla si squaglierà. Tieni duro. Ciao.

      Elimina
    3. Anche i PEGGIORI ANIMALI sono stati DEI cuccioli.

      Elimina
    4. E allora se ne dovrebbero ricordare ... almeno ogni tanto. E così riceverebbero anche qualche carezza e non solo pugni.

      Elimina
    5. TUTTI ABBAIAMO biSOGNO di CAREZZE.

      Elimina
    6. Luogo comune da sfatare. Tu, ad esempio, non ne hai bisogno. Tu le rifiuti.

      Elimina
    7. Ne ho avute troppe da mia madre e da mio padre, ma non mi sono rimasti i lividi.
      Le continuo a sentire adESSO DAI cieli.
      O tu inTENDI le ALI'sciate?

      Elimina