Translate

lunedì 17 novembre 2014

PICCOLI FIGLI CRESCONO


Mi è capitato tra le mani un foglio spiegazzato e ingiallito dal tempo che mi dedicò mio figlio quando era piccino, che intitolò "Descrizione della mamma".

Uno zuccherino dolcissimo con quelle parole così ingenue ....  io, la mamma che pur sapendolo in punizione, gli allungavo le figurine di nascosto.  
Ed ero la mamma preziosa che portava orecchini giganti e spille appuntate sulla maglia.

Mi sono fatta una tenera risata dopodiché ecco che mi spunta tra le mani il foglio che mi scrisse mio figlio per i miei 50 anni: quei famosi 50 che mi rifiutavo di compiere, quelli per cui minacciai tutti di ignorarmi di fingere nulla. Non volevo pronunciare 50.

Niente più scrittura a mano incerta e scomposta, ma un foglio stampato dove, con mica tanto sottile ironia, si propone un festeggiamento modello "ospizio" (Villa Ranuzzi è una casa per anziani) con invito alla frizzante clientela di lasciare a casa flebo e affini per non intralciare il passaggio ai camerieri (segue firma con errore ortografico a convalida del rimbambimento della scrivente direzione dell'ospizio).

Risi di cuore quando lo lessi (gli tirai anche un cazzotto affettuoso sul bicipite).
Piccoli figli crescono e cambiano il loro linguaggio .... 
Ma, e sono orgogliosa di dirlo, al di là del linguaggio ingenuo o scanzonato, tenero o ironico, c'è un linguaggio che non cambia ed è quel linguaggio che continuo a sentire anche oggi da mio figlio quando si rivolge a me ed è il linguaggio dell'AMORE. 

25 commenti:

  1. Cara Marilena, vedi queste è un motivo di essere felici!!! vedendo il nostri figli crescere abbiamo tante cose da fare per insegnare a loro che cosa sia veramente la vita e come va vissuta e rispettata.
    Ciao e buona settimana cercando sempre di sorridere:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La felicità sta nel fatto che sono riuscita a trasmettergli i valori dell'amore (io e la mia famiglia). E quello scalda sempre tantissimo. Ciao caro Tomaso. Un grande abbraccio. Marilena

      Elimina
  2. Che bello quell'invito :) Che bello crescere i figli così, spero di diventare una mamma come te!!
    Un bacione grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie piccola Berry. Il miglior augurio che ti posso fare è che tu abbia un figlio come ho io. Anche se in definitiva vale quel che ho scritto nella conclusione: AMORE. Credo sia quella la chiave che apre tante porte, il cemento che sorregge le unioni. Ciao, un bacione. Marilena

      Elimina
  3. Non potrebbe essere altrimenti nel tuo caso Marile'.. una mamma fantastica... che non molla mai... un abbraccio tenero e speciale ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sul mollare avrei qualcosina da dire; ancora sono armata, ma le pallottole sono sempre più spuntate... chissà se c'è la faranno 😊.
      Invece l'abbraccio lo prendo: vitamine che rafforzano. Ciao, buona giornata. Marilena

      Elimina
  4. ...a proposito di abbracci, passo a salutarti.
    Un abbraccio a strizzo, ma con delicatezza, ed un tir di benedizioni ricostituenti, ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava, vedo che hai capito che in tema di benedizioni occorre passare al tir (o anche un treno merci). Prendo tutto cara Marzia, ma proprio tutto tutto e spero che laggiù dietro l'angolo ci sia la possibilità un giorno di dire a tutti voi che mi testimoniate il vostro affetto, quanto le vostre parole sono arrivate a scaldarmi in un momento di grande gelo. Un abbraccio anche a te. Ciao. Marilena

      Elimina
  5. Siete sempre un gran belli insieme.
    Ti abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Paola. Un abbraccio grande anche a te e buon fine settimana. Ciao :).
      Marilena

      Elimina
  6. Se tuo figlio è così canzonatorio e divertente, chissà quale sorpresa ti farà quando raggiungerai i 60 anni!! :-) Un caro saluto

    RispondiElimina
  7. Mentre leggevo pensavo anche ai miei figli e mi sono emozionata per il tuo, per i miei, per te, per me...fino alle lacrime.
    Un abbraccio grande :-)

    RispondiElimina
  8. Ah i figli! Gioie e dolori...Cosa c'è di più forte e saldo del legame tra madre e figlio? Tu hai un figlio meraviglioso e devi esserne fiera!

    RispondiElimina
  9. Come stai, Marilena?
    Il tuo diario silente è segno di buone o di cattive nuove?

    RispondiElimina
  10. Eh...pure io conservo i quaderni delle elementari dei miei due ragazzoni con le loro descrizioni della mamma...in uno c'è perfino il mio disegno con una gonna a quadroni e due paia di occhiali, quelli da vista (da vicino) appesi al collo e quelli da sole sulla testa, quasi a fermare i capelli... Poi i figli crescono, e si allontanano un pochino...Ma del resto li cresciamo apposta perché si facciano la loro vita.
    Un abbraccio Marilena...

    RispondiElimina
  11. Ti lascio qui i miei più sinceri auguri per un anno sereno, con un forte abbraccio.
    Loredana

    RispondiElimina
  12. Spero di sentirti e leggerti presto, Mari... ;)

    RispondiElimina
  13. Ciao,
    torni a scrivere o no!!! :)

    RispondiElimina
  14. fatti sentire, Marilena: adesso sono preoccupata!
    Un abbraccio a strizzo ed un diluvio di benedizioni, ciao

    RispondiElimina
  15. ...io passo...tutti i giorni...
    ...spero...

    RispondiElimina
  16. Risposte
    1. Lo SAI che IO NON diMENTICO chi mi ha a.C.carezzato in ... PRI-VATO, come anche io ho cercato di riCA;BIARE ma non cOME riUSCIVI TU. Ora vieni DAME' come ti inSEGNAI e siCURA-MEN-TE per il TUO piccolo-GRANDE...UOMO.
      PerDONAMI se ti ho proVOCATA al LIMITE della TUA PAZIENZA, ma troppo L'I'miTATA risPETTO al TUO A-MORE di MAMMA, anche nei MIEI conFRONTI.
      Ti rispondo QUI e non nel POSTo dedicato al TUO SALUTO.
      Non USAvamo salutarci, perché il nostro inCONTRO E' per SEMPRE!
      Ti prego riTORNA anche in questo mondo con un altro profilo. Io so riconoscerti SEMPRE, come ti AVEvo riCONOSCIUTA.
      GRAZIE aTE'.

      Elimina
  17. ...non pensare che abbia smesso di passare.
    Il mio abbraccio lo senti...in qualunque posto ti trovi...sono sicura.

    RispondiElimina